News Dergano

DI +
Biblioteca Dergano-Bovisa
News del: 30/10/2016

Biblioteca Dergano-Bovisa



Via Baldinucci 76 - Accessibile ai disabili
02884.65807 - c.bibliodergano@comune.milano.it

Orari: lunedì, mercoledì, venerdì 10-19 I martedì, giovedì, sabato 13.30-19

Mezzi pubblici: bus 82, 92 / tram 2 / Ferrovie Nord Milano e Passante Ferroviario (Bovisa-Politecnico a 850 mt), M3 (Dergano a 950 mt)

In un edificio a pianta circolare di circa 1000 mq. circondato da un giardino, la biblioteca viene inaugurata nel 1993 nello storico quartiere industriale Bovisa, oggi in piena trasformazione urbanistica, vicino agli studi di design e al nuovo polo universitario del Politecnico di Milano.
Fiori all'occhiello della biblioteca sono due speciali raccolte che confluiscono nello “scaffale mondo”: il fondo di libri in lingua cinese e la sezione "Letteratura nascente", narrativa in lingua italiana di autori migranti.

Posti di lettura > 100
Postazioni internet al pubblico > 9
Postazioni video > 4

Raccolte
37.500 libri di narrativa e saggistica, per adulti e ragazzi;
5.200 cd, dvd, audiolibri;
Abbonamenti a quotidiani e riviste.

Da segnalare tra le collezioni: 
Scaffale Multiculturale > dal 2003 ospita libri sul tema dell’immigrazione e volumi in varie lingue straniere. Dal 2004 si arricchisce di un cospicuo fondo in lingua cinese in accrescimento continuo, frutto di un protocollo d’intesa con la Biblioteca Centrale di Shanghai (città gemellata con Milano dal 1979) che prevede un reciproco scambio di libri. Attualmente il patrimonio in lingua cinese è di oltre 1.200 volumi, di cui un centinaio per ragazzi.
Letteratura nascente > comprende oltre 600 libri scritti da autori stranieri in lingua italiana. A partire da Io, venditore di elefanti dello scrittore senegalese Pap Khouma, la biblioteca segue il fenomeno della letteratura migrante e propone periodicamente incontri con autori stranieri che scrivono in italiano, in collaborazione con il Centro Culturale Multietnico “La Tenda”. Collabora inoltre con El Ghibli, rivista di Letteratura della migrazione.



Fonte comune.milano.it